L'Edema

Le fisiopatie sono le malattie di origine ambientale.

 

Fra i gerani l’edema è quella più diffusa. In questa condizione fisiologica si ha una comparsa di piccole pustole traslucide, che possono cicatrizzare e diventare di colore nocciola, sono localizzate sulla pagina inferiore della foglia soprattutto nelle aree attorno alle nervature e anche sui piccioli e sulle ramificazioni.  Possono formarsi delle vesciche molto vicine che appaiono come lesioni di grandi dimensioni, le foglie possono ingiallire e cadere dalla pianta. La causa è da ricercare in innaffiature troppo abbondanti,   terriccio che non asciuga sufficientemente, eccessive concimazioni azotate, ambiente molto umido e povero di luce, nasce soprattutto durante la dormienza invernale e quindi prosegue durante l'estate. Anche se l’edema non danneggia gravemente la salute delle piante queste assumono un aspetto sgradevole. La soluzione è quella di bagnare più frequentemente ma con quantità inferiore, sospendere le fertilizzazioni azotate per un mese per poi riprenderle gradualmente, porre i gerani in vaso con un drenaggio di palline di argilla alto 5cm. I danni causati da questa fisiopatia  possono essere confusi con quelli causati dai tripidi.

 

Informazioni supplementari

Macchie senza pustole trasparenti, color ruggine come scabbia, è una fisiopatia conosciuta
come ‘’Il sughero’’. La causa è la stessa, troppa acqua. E’ comune nelle piante più vecchie che in inverno rimangono senza protezione, al freddo e sotto la pioggia. La soluzione è la stessa consigliata per l’edema.

 

bfi1227044752g_386x290

edema_geranium_373x290

edema-on-geranium_387x290

edema_geranium_2_367x290 

oedema2_387x290

6twospotmitedamage3 Edema_430x290

feuille-pelargonium-cloque1

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Blog molto interessante Piera continua così,
Da Violaprofumata

Piera ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.