Semina collettiva

L’evento consiste nel riunire un gruppo di dieci persone estratte con sorteggio in una semina collettiva. Le dieci persone fortunate, riceveranno da me otto semi di due varietà di gerani. Chi vuole partecipare scriva un messaggio di adesione sul blog e tramite mail inviatemi il vostro indirizzo. Per l’adesione avete tempo fino alla fine di febbraio. Per chiarimenti chiedete pure sul blog dove troverete anche l’articolo sulla semina.

I dieci fortunati partecipanti all’evento,  riceveranno i semi F1 4+4 di queste due varietà di gerani.

Geranium Raspberry Rippie Geranium Raspberry Rippie

 

Horizon Picotee salmon Horizon Picotee salmon

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Seminare i gerani

In Inghilterra si consiglia la semina dalla fine di gennaio massimo metà febbraio, io ho sempre seminato a fine marzo inizio aprile.In giro per il web si trovano diverse spiegazioni su come seminare i gerani, io qui porto la mia esperienza, spiegherò passo passo come io semino i gerani. Cominciamo a comprare sementi di qualità F1 e prepariamo i contenitori per la semina, sono consigliati quelli di polistirolo perché mantengono il calore ma io uso piccoli vasi per piante grandi circa 9cm.

Foto1

Questo è un vasetto di 9 cm che uso per la semina, se è nuovo mi limito a sciacquarlo in semplice acqua, se è già usato lo lavo e disinfetto in acqua e candeggina in proporzione di 10 a 1. Se non avete a disposizione vasetti per piante andrà benissimo un semplice contenitore per lo yogurt.

foto2

contenitore per lo yogurt su cui avete praticato dei fori con un chiodo caldo. I fori servono per il drenaggio dell’acqua d’irrigazione.

foto4

riempiamo il vasetto con del terriccio per semina  già pronto oppure una miscela fatta con  1/3 di terra da giardino, 1/3 di terriccio universale e 1/3 di sabbia di fiume o perlite. Personalmente per la semina ho usato anche terriccio pronto per prati, essendo molto sabbioso si presta alla semina di varie piante.

foto3 

Normalmente interriamo il seme ad una profondità pari al doppio della lunghezza di quest’ultimo, cioè se un seme è lungo 1 cm andrà interrato a 2cm di profondità. Io per seminare i miei gerani uso una matita su cui ho segnato 1cm servendomi di un semplice righello.

foto5

con questa pratico un piccolo foro profondo fino alla linea segnata sulla matita,

foto6

con una piccola pinzetta li prelevo e

foto7

delicatamente li metto nel foro praticato con la matita

foto8

chiudo tutto passando delicatamente la terra con il dito indice

foto9

ed infine innaffio servendomi di un semplice spruzzino. I vasetti così seminati vanno posti all’ombra e innaffiati giornalmente.

foto10

Quando le piantine avranno quattro-cinque foglie potranno essere travasate in vasi leggermente più grandi, dopo il travaso è consigliabile sempre la cimatura.

Spero di essere stata chiara nell’esposizione, per qualsiasi dubbio o consigli scrivetemi pure qui o tramite mail. A tutti auguro una buona semina.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Colorazione anomale delle foglie.

I pelargoni a volte fanno fatica a crescere oppure presentano foglie scolorite o al contrario una colorazione eccessiva, in particolare il rosso. Non si tratta di malattie ma di  errori di coltivazione.

Foglie gialle

E’ normale che alcune foglie vecchie soprattutto alla base della pianta ingialliscano e muoiano. Conviene sempre toglierle per evitare muffe. Se l’ingiallimento compromette un numero eccessivo di foglie, il motivo potrebbe dipendere da un eccesso o una scarsità d’acqua. Un altro motivo potrebbe essere un’abbondanza di concime ( In questo caso le foglie gialle indicano un sintomo di bruciatura) oppure la mancanza di concime in un terreno diventato povero o ancora un valore di ph errato. Anche la qualità delle acque di irrigazione influiscono sulla nutrizione delle piante.

Foglie rosse

Se le foglie di geranio presentano aree rossastre probabilmente si tratta di una carenza di azoto e fosforo. Gli stessi sintomi possono manifestarsi quando le piante vengono sottoposte ad un improvviso cambio di temperatura ( sia troppo caldo che troppo freddo ) o di ambiente. Piante che si trovano in semi-ombra o acquistate nei negozi non andranno messe direttamente in pieno sole ma occorre procedere gradualmente.

discoloration_7 carenza di azoto e fosforo Carenza di azoto e fosforo.

freddo Freddo

freddo1 Freddo

bruciature-di-freddo Foglia bruciata dal freddo.

alta-salinità Alta salinità dell’acqua d’irrigazione.

Ph basso1Terriccio con ph troppo basso.

Ph basso2 Terriccio con ph troppo basso.

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS